Tragico incidente a Napoli, nella notte tra venerdì e sabato, in via Vespucci. Uno scooter si è schiantato quasi frontalmente con un altro ciclomotore guidato da un minore. A perdere la vita è stato uomo di 46 anni.

Napoli, schianto tra scooter in via Marina: morto un 46enne, feriti due giovani

L’incidente è avvenuto intorno alla mezzanotte. Il 46enne era in sella da solo su un Honda Sh, mentre sull’altro mezzo, un Liberty c’erano un 15enne, alla guida, e un suo amico di 25 anni.

Il minorenne avrebbe improvvisamente fatto inversione, all’altezza del tratto pedonale, e si sarebbe immesso sulla corsia preferenziale per proseguire verso piazza Municipio. In quell’instante sarebbe sopraggiunto il 46enne, con il quale avrebbe impattato. Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118. Nonostante i tentativi di rianimazione da parte degli operatori, il 46enne è deceduto.

Le indagini

Dai primi accertamenti della sezione infortunistica stradale della polizia municipale di Napoli, comandata da Antonio Muriano, è emerso che entrambi gli scooter erano privi di assicurazione e che sia la vittima sia il 15enne non avevano la patente.

L’adolescente non l’aveva mai conseguita mentre al secondo era stata revocata. Pare, inoltre, che nessuno dei tre indossasse il casco. Entrambi gli scooter sono stati quindi sottoposti a sequestro.  Il minorenne è stato poi sottoposto ai test per verificare l’eventuale assunzione di alcol o stupefacenti. Per il ragazzo è scattata la denuncia a piede libero al Tribunale dei Minori, l’accusa è di omicidio stradale.

continua a leggere su Teleclubitalia.it