napoli morto antonio marino

Non ce l’ha fatta Antonio Marino, 19enne napoletano, atleta del Circolo Posillipo, che nella notte del 13 giugno scorso rimase coinvolto in un incidente mentre era a bordo del suo scooter.

Il giovane sarebbe stato vittima di un incidente autonomo. Si trovava nei pressi del lungomare di Napoli quando è caduto dallo scooter. I soccorsi giunsero dopo soli 8 minuti. Trasportato in ospedale in gravissime condizioni il 19enne è deceduto nella giornata di ieri, giovedì 23 giugno. Dalla famiglia è arrivata la non opposizione alla donazione degli organi che salveranno altre vite.

Antonio Marino era figlio unico ed era una promessa della canoa. Nel settembre 2021 vinse la medaglia di bronzo ai campionati europei di Canoa Polo.

Il cordoglio del Circolo Posillipo

“Il Circolo Nautico Posillipo, a nome del presidente Filippo Parisio, del consiglio direttivo, dello staff tecnico, dirigenziale, e di tutti gli atleti, esprime profondo cordoglio e vicinanza alla famiglia per la tragica scomparsa di Antonio Marino.

Medaglia di bronzo ai campionati Europei di canoa polo a settembre, è deceduto dopo dieci giorni di coma indotto per un incidente con il motorino. Anche tutte le sezioni sportive sono vicine alla famiglia di Antonio, ai suoi compagni di squadra, ed alla sua allenatrice Francesca Ciancio in questo terribile momento, scrive in una nota il Circolo Posillipo.

continua a leggere su Teleclubitalia.it