Napoli. Un incendio è divampato ieri mattina in un’abitazione, sita in vico I Sant’Antonio Abate, nella zona dell’Arenaccia. In casa c’erano mamma e figlia: Anastasiia Bondarenko, una 23enne ucraina arrivata in Italia due mesi fa, è morta.

Napoli, incendio in casa: morta giovane mamma, salvata la figlia di 5 anni

La bambina di 5 anni si è salvata e sta bene. Per la giovane mamma, invece, non c’è stato niente da fare. Secondo le prime informazioni, le fiamme si sarebbero sprigionate per cause apparentemente accidentali. Sono in corso le indagini dei Carabinieri della Compagnia Stella per accertare la dinamica. Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco del Comando di Napoli, che in poco tempo hanno domato le fiamme.

Immediato anche l’intervento dei soccorsi con l’ambulanza del 118. Secondo le prime ricostruzioni, sembra che l’incendio sia scoppiato nel cucinino. La donna era nel bagno. La figlioletta, invece, si trovava dall’altro lato dell’appartamento. A salvarla una residente che ha visto il fumo ed è riuscita a tirare a sé la bimba.

continua a leggere su Teleclubitalia.it