funerali antimo imperatore

NAPOLI. Si sono tenuti oggi i funerali di Antimo Imperatore, l’uomo innocente ucciso in un agguato di camorra la settimana scorsa a Ponticelli.

Le esequie alla chiesa di San Giuseppe, al rione Iincis dove ad attendere il feretro c’erano amici e parenti. La messa è stata officiata da padre Modesto Bravaccino, noto prete anticamorra di Napoli Est.

Napoli, funerali Antimo Imperatore

Alcuni dei presenti hanno indossato una maglia bianca con la fotografia di Antimo. Il funerale è stato offerto gratuitamente dalla ditta Chiariotti appartenente all’Antiracket locale. Il sacerdote durante la messa ha letto una lettera scritta da una delle figlie della vittima: “Ti hanno strappato a noi senza motivo, senza colpe, senza pensarci nemmeno un istante. Eri il mio papà. La tua famiglia, le tue persone ti vogliono bene, tutti. Eri sempre pronto ad aiutare ogni persona a te vicina. Ti vantavi di noi, delle tue figlie. Dicevi sempre che, anche se ormai eravamo grandi, non ti importava, eravamo sempre le tue piccole. Io, la tua soricella, e Mena. Ci manchi, ci manchi tanto. Ci hai insegnato ad essere forti nella vita ed è quello che cercheremo di fare. Ma la tua morte ci ha sconvolto tutti. Non doveva andare così. Non dovevi morire così ingiustamente. I tuoi nipoti ancora ti cercano”.

Antimo Imperatore è stato ucciso nell’agguato avvenuto a Ponticelli lo scorso mercoledì. A perdere la vita fu anche Carlo Esposito, il 39enne che era però il reale obiettivo del killer. Imperatore invece si trovava in quella abitazione perchè ci stava lavorando, per montare una zanzariera, e ha trovato lì la morte.

Duplice omicidio a Ponticelli, il killer si costituisce: “Sono stato io”

continua a leggere su Teleclubitalia.it