Ancora un’aggressione ai danni del personale sanitario a Napoli. Ieri, poco dopo mezzogiorno, un parente di un paziente affetto da Covid-19 si è scagliato contro una dottoressa in servizio al Cotugno di Napoli. 

Napoli, aggressione al Cotugno: dottoressa minacciata e ferita da parente di un paziente covid

Non potendo rispondere alle domande sulle condizioni del malato, la dipendente sanitaria si è vista oggetto di minacce e ingiurie, fino a restare anche ferita dalla rottura di un vetro da parte dell’uomo. L’episodio di violenza è stato definito “molto grave” dal direttore sanitario del Cotugno, Pasquale Di Girolamo, che avviene peraltro “in un momento in cui si sta facendo un lavoro straordinario per cercare di far fronte a un’emergenza senza fine”.

L’aggressione si è verificato nello stesso giorno in cui diventava virale il video che mostrava un paziente schiaffeggiare un medico all’Ospedale del Mare. L’uomo, seminudo e senza mascherina, avrebbe preteso dal dottore di essere visitato a tutti i costi. Non ricevendo assistenza, l’uomo è andato su tutte le furie ed ha perfino messo le mani sul volto del dipendente sanitario. A quel punto – tra le lamentele dei numerosi presenti per il comportamento del signore – è intervenuta una guardia giurata a fermarlo e a riportare la situazione alla calma.

continua a leggere su Teleclubitalia.it