amendola va in messico napoletani scomparsi

La decisione della Farnesina è stata resa nota di recente. Una delegazione composta dal sottosegretario agli Esteri Vincenzo Amendola e da due funzionari, si recherà la prossima settimana in Messico, per cercare di ottenere novità e seguire da vicino la vicenda di Raffaele e Antonio Russo e di Vincenzo Cimmino, scomparsi nel paese centroamericano lo scorso 31 gennaio.

Sono state tante le piste battute dagli inquirenti messicani finora, ma per adesso nessuna novità significativa, dopo la paura per il ritrovamento di cinque cadaveri smembrati. I familiari attraverso il loro legale si sono lamentati molto della scarsa presenza dello stato e si sono detti pronti a volare in Messico per cercare i loro congiunti, nonostante siano consapevoli dei rischi e della possibilità di non fare più ritorno in Italia, come riportato anche dal quotidiano Il Mattino.

A parlare sono state le donne della famiglia, le quali hanno anche pubblicato sui social media un video che suona come un appello al presidente della Repubblica, al ministro degli Esteri e a quello degli Interni.

continua a leggere su Teleclubitalia.it