MALTEMPO, CHIESTO DALLA REGIONE LO STATO DI EMERGENZA

È il giorno della conta dei danni in Campania dopo la potente bomba d’acqua di ieri, martedì 10 agosto, che si è abbattuta su gran parte della regione. “In relazione agli eventi alluvionali che hanno colpito diversi territori della Campania e con particolare intensità e gravità l’area del comune di Monteforte Irpino, in provincia di Avellino – si legge nella nota – è stata formalizzata dal presidente Vincenzo De Luca – sulla base della relazione della Protezione Civile Regionale – la richiesta di dichiarazione dello stato di emergenza. Nel contempo sono state messe a disposizione risorse della stessa Protezione Civile Regionale per i primi interventi”.

Maltempo in Campania, chiesto lo stato di calamità

Proprio Vincenzo De Luca ha commentato oggi gli avvenimenti di ieri a Monteforte Irpino e nel Casertano: “Si continua a lavorare. Nelle prossime ore, non appena risolta l’emergenza, concorderemo gli interventi necessari che la Regione è pronta a mettere in campo. Nella serata di ieri ho sentito il sindaco di Monteforte Irpino per gli aggiornamenti sulla situazione verificatasi a seguito dei violenti temporali del pomeriggio di ieri. Apprezzamento per il tempestivo intervento della Protezione civile, dei volontari, di Sma e Comunità montana.”

continua a leggere su Teleclubitalia.it