incidente a1 morto raffaele pollice

È morto sul colpo Raffaele Pollice, giovane operaio di 32 anni residente nel quartiere di Monterusciello, Pozzuoli.

Pozzuoli, travolto da auto in corsa: Raffaele muore a 32 anni

Il giovane era in autostrada, sull’A1 altezza Cassino, quando è rimasto coinvolto in un tamponamento. La sua auto improvvisamente è andata a fuoco in seguito allo scontro. Raffaele dopo il violento impatto era riuscito ad abbandonare l’abitacolo ma una vettura che giungeva lungo l’autostrada lo ha preso in pieno. Il 32enne è deceduto sul colpo. Inutile l’intervento dei soccorsi da parte dei sanitari del 118 giunti sul luogo dell’incidente.

La notizia della prematura scomparsa del giovane ha fatto rapidamente il giro del quartiere in cui viveva. Strazio, dolore e incredulità tra parenti e amici. Raffaele si trovava a Cassino per lavoro, dove aveva raggiunto il proprio titolare per un sopralluogo. Nella notte, terminati gli impegni, aveva deciso di fare ritorno a casa. Sul tragico incidente indaga la Polizia Stradale. La salma è stata sequestrata per l’autopsia disposta dal pm di turno. Lascia moglie e due figli.

continua a leggere su Teleclubitalia.it