sara ricciardiello incidente licola

“Serve sangue per aiutare Sara“. E’ questo l’appello che corre sui social per la giovane di Calvizzano, coinvolta in un tragico incidente lo scorso giugno a Licola.

La ragazza è ricoverata in gravi condizioni all’Ospedale Cardarelli di Napoli. Al momento si troverebbe in coma secondo quanto riferisce la pagina “Nessuno tocchi Ippocrate”.

Napoli-Calvizzano, appello per Sara Ricciardiello

Sui social sono in tanti a chiedere di recarsi in ospedale per donare sangue. “È possibile recarsi per donare tutti i giorni dalle 8 alle 12. Questo l’appello con tutte le informazioni: “All’ Ospedale Cardarelli. Tutti i giorni dalle 8 alle 12. Padiglione E. Centro trasfusionale. Ingresso donatori. Per Sara Ricciardiello. Nata il 17.12.2003. Tutti i gruppi sanguigni”. “Sara quella notte è uscita solo per divertirsi, nella sua testa ci sono ancora tanti progetti” scrivono a margine dell’appello a donare.

Nello scontro in cui rimase coinvolta la ragazza, ci fu anche una vittima. L’incidente avvenne in via S.Nullo, a Licola, e provocò quattro feriti e un morto. Rimasero coinvolte una Fiat Panda e una Renault Clio. Il conducente di quest’ultima era Marco Merone, 25 anni, morì carbonizzato.

continua a leggere su Teleclubitalia.it