Tragedia a Cercola, in provincia di Napoli. Due ragazzi in sella ad uno scooter sono andati infatti a schiantarsi contro una Fiat Panda guidata da un 62enne in corso Ricciardi. Il proprietario del motorino, Demar Scognamiglio, 22enne di Ponticelli, che si trovava sul sedile posteriore del mezzo, è morto in seguito all’impatto.

I Carabinieri della locale tenenza hanno arrestato l’amico che guidava, un 19enne sempre di Ponticelli, con l’accusa di omicidio stradale. Da quanto emerso infatti il giovane guidava sotto l’effetto di cocaina e cannabinoidi, un motorino sottoposto tra l’altro a fermo amministrativo. Sia il fermato che la vittima erano già noti alle forze dell’ordine.

Il 19enne ha lasciato l’amico sul selciato e come il conducente dell’auto si è allontanato senza prestare soccorso. Poi si è recato a Villa Betania per farsi curare le ferite riportate, e lì è stato rintracciato dai militari. Non è in gravi condizioni e, dopo gli accertamenti di routine. è stato sottoposto a fermo. Anche il conducente della Panda, un uomo del posto di 62 anni, si è presentato spontaneamente dai Carabinieri e risulta ora indagato per omissione di soccorso e omicidio stradale.

 

continua a leggere su Teleclubitalia.it