de luca impianto ecoballe

GIUGLIANO. Ha confermato anche nella diretta di oggi il presidente Vincenzo De Luca che lunedì sarà inaugurato l’impianto di smaltimento delle ecoballe a Giugliano. “Inauguriamo lunedì un grande impianto a Giugliano per il trattamento delle ecoballe di rifuti. Non dimentichiamo che uno degli obiettivi principali della Regione è l’eliminazione di 5 milioni di tonnellate di ecoballe” ha detto in diretta.

Giugliano, inaugura impianto per le ecoballe

Già la scorsa settimana il governatore aveva annunciato il via all’impianto di Ponte Riccio per il 12 settembre. Oggi ne ha dato conferma. “Negli ultimi tre anni – ha detto De Luca – il mercato si è sconvolto e nessun Paese ha accettato più rifiuti dall’Italia, quindi le situazioni restano complicate ma si va avanti. L’impianto di Giugliano fa la vagliatura di materiale riciclabile, recupera plastica, materiale ferroso e vetro e poi elimina le ecoballe – ha spiegato -. Faremo un lavoro su 400-600.000 tonnellate di ecoballe l’anno, in tempo medio risolviamo con questo impianto il problema ecoballe della Regione: avremo fatto un altro miracolo. Non so chi avrebbe raggiunto questo obiettivo, le ecoballe ce le saremmo tenute nei secoli. A Napoli nella zona orientale aspettiamo il primo impianto di compostaggio della città a inizio anno prossimo. La Campania diventa il primo esempio di ciclo rifiuti ambientalmente avanzato, senza nuovi impianti di termovalorizzazione”.

Intanto, per lunedì è prevista una manifestazione di protesta proprio contro l’inaugurazione dell’impianto organizzata dal comitato Kosmos “Lunedì 12, in occasione dell’annunciata inaugurazione da parte di De Luca del nuovo impianti di Ponte Ricco, quello contro cui il Comitato si è battuto in ogni sede, il Comitato chiama i cittadini dissenzienti a mobilitarsi – hanno scritto in un comunicato -. Le ragioni per farlo sono infinite, e ora è il momento di pretendere chiarezza sul futuro della nostra città, sul futuro di quell’impianto e sulle tante questioni irrisolte in tema ambientale, tra cui anche la destinazione delle balle che, per loro caratterizzazione, non saranno smaltibili nel novello impianto. Invitiamo i cittadini a unirsi al nostro presidio lunedì 12, a partire dalle ore 10.00, presso il comune di Giugliano in occasione del Consiglio comunale. Qualora fosse confermata l’inaugurazione, la giornata di mobilitazione continuerà fuori l’impianto”.

Impianto a Giugliano, la protesta dei cittadini: esposte lenzuola bianche dai balconi

continua a leggere su Teleclubitalia.it