Approvata all’unanimità la variante urbanistica per il nuovo ospedale di Giugliano. Il consiglio comunale ieri ha votato il documento necessario all’iter per la realizzazione del nuovo nosocomio nei pressi della circumvallazione esterna.

Giugliano, approvata all’unanimità variante per il nuovo ospedale

La discussione ha visto un’accesa risposta dell’ex sindaco Poziello all’intervento del consigliere di maggioranza Ragosta che difendeva il lavoro dell’assessore all’urbanistica Di Fiore.

L’approvazione della variante arriva dopo che l’Asl Napoli 2 ha inviato qualche settimana fa una dura lettera contro l’amministrazione per i ritardi accumulati nell’iter di realizzazione del nuovo ospedale. L’azienda sanitaria reclamava infatti questo atto, fermo da mesi al comune. Il rischio per l’Asl era quello di il finanziamento da 64 milioni di euro.

Dalla minoranza è arrivata poi la richiesta di un maggiore confronto e condivisione con la città sia del progetto dell’ospedale sia del puc.

Per Ragosta l’amministrazione ha sempre lavorato in questi mesi e non ha mai perso tempo.

A intervenire sulla questione anche il consigliere regione Borrelli che aveva presentato un’interrogazione alla giunta regionale. “Ora bisogna accelerare visto il colpevole intervento in ritardo del Comune.” ha commentato “I giuglianesi e l’intero territorio necessitano di questa nuova struttura”.

Nuovo ospedale di Giugliano a rischio, l’Asl al Comune: “Sono mesi che aspettiamo le carte”.

continua a leggere su Teleclubitalia.it