Giorgio Magliocca viene riconfermato alla guida della provincia di Caserta. Il sindaco di Pignataro Maggiore è stato sostenuto da una coalizione di centro targata Bosco-Zannini-Caputo. Un grande centro distinto e distante da destra e sinistra che sono stati sconfitti sotto i colpi dell’asse moderata che, a questo punto, attirerà l’attenzione degli stati generali della politica. L’ex forzista ha ottenuto il 54% dei consensi battendo il sindaco Pd di Santa Maria Capua Vetere, Antonio Mirra, fermatosi al 35% e il candidato del centrodestra Stefano Giaquinto, piazzatosi poco sopra il 10%.

Una vittoria schiacciante per Magliocca, inutile girarci intorno. E che lo proietta verso ambizioni politiche che superino i confini provinciali e regionali. Oltre alla sfida per la guida dell’Ente casertano, è stato rinnovato anche il consiglio provinciale. Ecco tutti gli eletti:

Tutti gli eletti al consiglio provinciale

Caserta al centro

Pasquale Crisci di Santa Maria a Vico

Olga Diana di Aversa

Giovanni Iovino di Cellole

Vito Marotta di San Nicola la Strada,

Michele Falco di Parete

Marcello De Rosa di Casapesenna

Massimo Russo di Caserta

 

La Provincia al centro

Angelo Campolattano di Maddaloni

Pasquale Salzillo di Marcianise.

 

Partito democratico

Ciro Marcigliano di Sessa Aurunca

Stefano Cioffi di Macerata Campania

Alessandro Landolfi di Gioia Sannitica

Salvatore Lettera di Sant’Arpino

Enzo Guida di Cesa

 

Fratelli d’Italia

Gabriella Santillo di Santa Maria Capua Vetere

 

“Uniti per Terra di Lavoro”  

Maurizio Del Rosso di Caserta.

continua a leggere su Teleclubitalia.it