Si dice preoccupato il Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, per l’aumento dei contagi nella regione. Durante la diretta social, il governatore campano ha illustrato alcuni dati rilevanti in merito al numero dei positivi registrato nelle ultime settimane.

Covid, allarme di De Luca: “Se la situazione precipita, chiuderemo le scuole”

Dal 9 ottobre al 15 ottobre, la Regione Campania ha registrano ben 1720 positivi. Numero che è incrementato nell’ultima settimana, quella che va dal 16 ottobre a oggi, sono stati rilevati 2228 positivi.

“Il dato preoccupante è questo: passiamo da un tasso di positività che due settimana fa era 3,40%, oggi è 4,40%. Cioè il tasso positività è cresciuto di un punto percentuale, questo vuol dire che siamo di fronte ad una tendenza –  seppur lenta –  ad un aumento dei contagi. Grazie a Dio, abbiamo un numero altissimo dei vaccinati, che fortunatamente non ha riportato conseguenze sui numeri ospedalieri”, ha detto De Luca nel consueto appuntamento del venerdì.

Focolaio Qualiano, De Luca: “Tra i positivi il 60% non è vaccinato”

Il governatore campano è poi tornato a parlare del focolaio scoppiato in una scuola di Qualiano. “Un secondo dato è quello relativo al mondo della scuola – ha proseguito l’ente alla guida di Palazzo Santa Lucia -. Abbiamo avuto un caso più rilevante, quello del focolaio scoppiato in una scuola a Qualiano: qui sono risultati positivi 24 bambini. La scuola è stata chiusa. Ci sono anche 6 positivi nel personale scolastico. Abbiamo fatto il tracciamento, ricostruendo i contatti che hanno avuto i positivi, molto sono risultati negativi ma su quelli positivi abbiamo una percentuale del 60% di persone non vaccinate”.

Leggi anche >> Focolaio in una scuola a Qualiano, altri 9 bambini positivi al Coronavirus

“Rischiamo di chiudere le scuole”

“Questo dato deve preoccuparci. Noi abbiamo avuto nel corso dell’anno un grande rigore – ha aggiunto De Luca -. Abbiamo cercato di spegnere tutti i focolai che si accendevano nelle scuole. Abbiamo messo in campo una campagna vaccinale per tutti i nostri concittadini”.

Secondo il Presidente della Regione se la situazione dovesse peggiorare, si vedrà costretto a chiudere le scuole della Campania. “Grazie a questo sforzo abbiamo riaperto tutte le scuole in Campania, ovviamente se rimangono centinaia di persone non vaccinate, è chiaro che noi rischiamo di vedere crescere il contagio e qui da uno o due mesi ci vediamo costretti a chiudere le scuole”.

continua a leggere su Teleclubitalia.it