Maglioni e sciarpe scaldacollo distribuiti agli studenti per proteggerli dal freddo in classe. È l’iniziativa del Comune di Sant’Arsenio, paese di circa 2600 abitanti nel Vallo di Diano, in provincia di Salerno, per far fronte alla crisi energetica e ai riscaldamenti contingentati.

Caro bollette, sindaco regala maglioni nelle scuole: “Così non sentirete freddo”

A dispetto della posizione geografica, a Sant’Arsenio l’inverno sa essere particolarmente rigido, con temperature che possono raggiungere lo zero. Un problema, considerato che nel decreto bollette la norma impone il tetto massimo di 19 gradi da mantenere negli istituti scolastici con l’obiettivo di limitare l’uso di condizionatori e termosifoni.

Il sindaco della cittadina salernitana, Donato Pica, ha deciso quindi di fornire direttamente agli alunni degli istituti di primo e secondo grado maglioni in pile e sciarpe. Sono, infatti, 2.597 gli euro stanziati dal Comune con la determina del 30 settembre per l’acquisto di 333 articoli: 67 maglioni rossi per le scuole materne, 139 maglioni blu per le scuole elementari e 127 sciarpe scaldacollo verdi per le scuole medie.

“Ogni ragazzo – spiega il primo cittadino al Corriere del Mezzogiorno – avrà il proprio maglione personalizzato con il nome. Al momento della consegna ribadiremo a tutti l’importanza dei comportamenti virtuosi, sarà l’occasione per un coinvolgimento generale”. 

continua a leggere su Teleclubitalia.it