Senza corrente, senza ascensore e con tanti disagi dopo l’incendio divampato un mese fa all’ultimo piano di questa palazzina di Villaricca.

Da quel momento i condomini dello stabile sono stati abbandonati con tante difficoltà.

Qui vivono persone anziane e con disabilità. Da quel giorno la vita di queste persone è cambiata.

Poi c’è c’è Carlo, disabile, con una protesi alla gamba. L’uomo vive con la madre anziana. Il suo appartamento è proprio sotto a quello incendiato e al momento non è piu’ agibile, ma Carlo e sua madre non hanno un posto dove andare e sono costretti a vivere tra mille difficoltà senza corrente, senza acqua tant’è che sono costretti a chiedere ospitalità ai vicini. La casa è completamente danneggiata a seguito dell’intervento dei vigili per domare le fiamme proprio sopra la loro testa.

Carlo vive nella stessa palazzina in cui un mese fa divampo’ un incendio che sta costando molto caro a tutti i condomini. Le fiamme hanno bruciato tutti i cavi elettrici quindi niente ascensore, niente corrente spesso nemmeno acqua.

L’appartamento dell’uomo si trova proprio sotto a quello incendiato. Oltre all’assenza dei servizi essenziali, l’intervento dei vigili per spegnere l’incendio ha rovinato la casa e ora Carlo, senza una gamba e con una mamma anziana si trova a fare i conti con un’abitazione inagibile, condizioni di vita precarie e senza un posto dove andare.

A questo punto Carlo ci mostra le piaghe createsi sotto le protesi, che iniziano a dargli fastidio, dovute alle condizioni di vita precarie.

continua a leggere su Teleclubitalia.it