Ultimi giorni di stabilità meteorologica e caldo in Campania, prima di una settimana all’insegna del maltempo. L’ondata di caldo che sta interessando la regione e anche tutto il Sud Italia non durerà a lungo: secondo le previsioni de Il Meteo, sono in arrivo le piogge e ci saranno cali di temperature a partire da sabato, 16 settembre.

Campania, ultimo assaggio d’estate: bel tempo e temperature fino ai 30°

Bel tempo è previsto domani, 14 settembre, nelle province campane – ad eccezione di Salerno, dove è attesa pioggia fin dalle prime ore del mattino – con le massime che toccheranno i 28° e le minime appena i 20°. L’alta pressione d’origine subtropicale si farà strada durante i prossimi giorni, favorendo condizioni di tempo stabile e soleggiato e regalando un ultimo assaggio d’estate agli amanti delle alte temperature prima di accogliere la stagione autunnale. Cielo infatti generalmente sereno e poco nuvoloso nelle giornate di mercoledì, 15 settembre, e giovedì, 16 settembre, in Campania. Le temperature non supereranno i 30 gradi.

Autunno alle porte: in arrivo il maltempo

Scenario diverso, invece, quello che si delinea per la giornata di venerdì, 17 settembre: ritornano le piogge e anche i temporali. Previsto anche un lieve calo delle temperature. La perturbazione che interesserà le città di Napoli, Salerno, Caserta, Avellino e Benevento durerà fino a sabato. Per domenica, invece, si prospetta una giornata tendenzialmente soleggiata, con qualche nube sparsa. Una breve pausa dal maltempo, che si abbatterà poi nuovamente lunedì.

“Italia divisa in due”

“Fino a domani – avvisa a La Repubblica Antonio Sanò, direttore e fondatore del sito iLMeteo.it – la presenza di un campo di alta pressione garantirà generali condizioni di bel tempo con clima tipicamente estivo e un caldo non eccessivo. Da mercoledì 15 le cose cambieranno, al Nord si avvicinerà una perturbazione atlantica che fino a giovedì porterà condizioni di forte instabilità che si presenterà sotto forma di rovesci temporaleschi su molte regioni. Al Sud e su parte del Centro, invece, salirà dal Nord Africa l’anticiclone sub-tropicale che comincerà a surriscaldare il clima a partire dalla Sardegna”.

 

 

continua a leggere su Teleclubitalia.it