Cresce la curva dei contagi in Campania. Sono 13.888 i nuovi positivi in Campania su 132.821 tamponi processati nella giornata di ieri. A renderlo noto è l’Unità di Crisi nel bollettino giornaliero.

Campania, il tasso di positività supera il 10%

Aumenta ancora il tasso di positività: oggi, 1 gennaio 2022, è positivo il 10,45% dei test, poco più di ieri quando l’indice di contagio era al 9,93%. Si contano anche 4 decessi: tre persone sono morte nelle ultime 48 ore; mentre una è deceduta in precedenza ma soltanto ieri è stata registrata.

Torna a crescere anche il numero dei ricoveri in Campania. Attualmente in terapia intensiva ci sono 55 persone, 7 in più rispetto a due giorni fa. I posti letto di degenza ordinaria occupati nelle strutture campane sono momentaneamente 686, 9 in più nelle ultime 48 ore.

Scuole chiuse per vaccinare gli studenti

Scuole elementari chiuse in presenza per un mese – e quindi con lezioni in Dad – per procedere con le vaccinazioni e consentirne la riapertura in sicurezza. E’ l’ipotesi che si sta valutando in Campania.

“In questo momento – ha affermato ieri il presidente Vincenzo De Luca durante la diretta del venerdì – il grosso del contagio Covid riguarda le età di 5-11 anni e 0-16 anni. Credo valga la pena di riflettere, sapendo che la tutela della salute è un tema prioritario dei bimbi”.

“Ora si riapre la scuola per una situazione tranquilla per le famiglie? In queste settimane abbiamo lavorato per non chiudere le scuole, ma pensate che se ci sono dei positivi la mamma manda a scuola il figlio?”, avverte De Luca.

“A me sembrerebbe giusto usare un mese per ampliare la vaccinazione per i bimbi piccoli e riaprire le scuole in sicurezza. Oggi l’apertura è prevista il 10 gennaio, credo valga la pena di riflettere, sapendo che la tutela della salute è un tema prioritario dei bimbi”, ha aggiunto.

continua a leggere su Teleclubitalia.it