morto padel vincenzo defina avellino

Stava giocando a padel col figlio quando si è accasciato sul campo da gioco e si è sentito male. Vincenzo Defina, commerciante di 52 anni, è morto stroncato da un malore.

Avelino, muore mentre gioca a padel col figlio

Secondo quanto ripota Ottopagine, il 52enne, originario di Monteforte Irpino, titolare del punto vendita “Divani&Divani”, stava giocando con il figlio e due amici sui campi del Country Sport della frazione Picarelli di Avellino.

Nel corso della partita, avrebbe fermato il gioco in preda a un malore. Si è così accasciato sotto gli occhi dei presenti invocando aiuto. A quel punto i due adulti che erano con lui hanno fatto intervenire subito i soccorsi. Arrivati sul posto, i sanitari del 118 hanno trasportato il commerciante all’ospedale Mocati ma per lui non c’era già più niente da fare. A ucciderlo sarebbe stato un arresto cardiaco.

I funerali

Nel pomeriggio di oggi, 1 giugno, alle 16.00 saranno celebrati i funerali di Vincenzo Defina a Monteforte Irpino, nella chiesa di San Nicola di Bari. Il 52enne lascia la moglie Carmen Zeccardo e i due figli Eduardo e Alberto.

continua a leggere su Teleclubitalia.it