antonio natale zio nipote scomparsi

Sono spariti nel nulla, subito dopo la scomparsa del 22enne, Francesco ed Emanuele, rispettivamente fratello e zio dell’amico di Antonio Natale. Per chi sta indagando potrebbero essere loro la chiave di questa storia orribile e sempre più inquietante.

Spariti fratello e zio dell’amico di Antonio Natale

I due, il 4 ottobre, erano insieme ad Antonio e all’amico Domenico, fratello di quello che è considerato uno dei capi della piazza di spaccio del quartiere. Subito dopo la scomparsa del giovane di 22 anni, anche loro sono spariti nulla.

Che fine hanno fatto? Sapevano qualcosa sulla morte del giovane e sono scappati? Sono trattenuti da qualcuno? Sono coinvolti in prima persone e dunque sono in fuga? Domande su domande a cui gli inquirenti dovranno dare una risposta per cercare di chiudere quanto prima le indagini e risalire così agli assassini di Antonio Natale.

Le ipotesi dell’omicidio

L’omicidio potrebbe essere stato una conseguenza al furto, da parte del 22enne, di circa 80mila euro, denaro provento dall’attività del narcotraffico. Antonio è stato probabilmente attirato in un tranello da qualcuno di cui si fidava, pesantemente pestato tre giorni prima della sua scomparsa e poi ucciso a colpi di pistola.

continua a leggere su Teleclubitalia.it