15enne picchiata dal branco

Ancora un pestaggio tra minorenni a Napoli. Questa volta a farne le spese è una ragazzina di 15 anni aggredita e pestata brutalmente da un gruppo di coetanee. La vittima è stata prima sbeffeggiata e poi picchiata all’esterno del centro commerciale La Birreria a Miano. L’episodio sarebbe avvenuto lo scorso venerdì ed è stato raccontato dal consigliere regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli.

Miano, 15enne pestata dal branco

La ragazzina sarebbe stata avvicinata dal gruppo e derisa per come era vestita. La reazione della 15enne ha però scatenato l’ira delle ragazzine, che hanno dapprima inveito contro di lei e sono poi passate all’azione cominciando a picchiarla con violenza: solo l’intervento dei carabinieri, allertati dalle amiche della vittima, ha evitato il peggio; starà ora ai militari dell’Arma individuare i responsabili dell’aggressione e ricostruirne l’esatta dinamica.

Le parole di Borrelli

“È evidente che servono maggiori controlli delle forze dell’ordine nei luoghi di aggregazione giovanile. Spesso teatro di violenze, prevaricazioni e atti di bullismo. Un fenomeno finora troppo sottovalutato, così come il cyberbullismo, che necessita di una presa di coscienza collettiva per la costruzione di una rete sociale di supporto ai ragazzi fatta con la partecipazione di famiglie, scuola e istituzioni locali” la denuncia del consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli e del conduttore radiofonico Gianni Simioli.

continua a leggere su Teleclubitalia.it