Sequestri e raffiche di denunce a Secondigliano, quartiere occidentale di Napoli. Ieri mattina gli agenti del Commissariato Secondigliano e personale dell’Unità Operativa Tutela del Patrimonio della Polizia Locale e dell’ASL NA1 Centro, con il supporto degli equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine Campania, hanno identificate 65 persone, di cui 28 con precedenti di polizia.

Alto impatto della Polizia a Secondigliano, raffiche di denunce e sequestri

Controllati anche 50 veicoli, di cui 3 sottoposti a sequestro amministrativo e contestate 10 violazioni del Codice della Strada per mancata copertura assicurativa, guida senza patente, mancata esibizione dei documenti di circolazione e sosta vietata.

Gli operatori hanno sanzionato il titolare di un autolavaggio in via Giaime Pintor per esercizio abusivo di esercizio vicinato poiché sorpreso a vendere prodotti per auto senza avere la prescritta licenza. Inoltre, hanno accertato che due dipendenti non erano in regola e li hanno segnalati all’Ispettorato del lavoro.

Infine, hanno rinvenuto un’auto sottoposta a sequestro amministrativo e hanno denunciato il custode del veicolo per sottrazione e violazione colposa di doveri inerenti alla custodia di cose sottoposte a sequestro disposto dall’autorità amministrativa poiché in luogo diverso da quello prescritto.

continua a leggere su Teleclubitalia.it