afragola angela sodano sospesa dirigente scolastica

Continue vessazioni, minacce e umiliazioni nei confronti di docenti e personale scolastico: sono questi i motivi per i quali la preside Angela Sodano, dirigente scolastica dell’unica scuola presente nel rione delle Salicelle ad Afragola e assessore alle Pari Opportunità e alle Politiche Giovanili nello stesso comune, è stata interdetta e non potrà più ricoprire incarichi pubblici.

Afragola, sospesa la dirigente per minacce e maltrattamenti ai prof

Il provvedimento del gip, notificato ieri dai carabinieri, è arrivato al termine di indagini condotte dai militari di Afragola. Il tutto è partito grazie di diversi insegnanti. Dopo un’ispezione interna, la preside era stata trasferita in un’altra struttura scolastica, in provincia di Caserta, fino ad essere poi sospesa: “Comportamenti talmente gravi da non consentire alla dirigente di ricoprire incarichi pubblici”, – scrive il Gip -.

La preside Sodano si dimette come assessore

Nella serata di ieri la 45enne ha anche rassegnato le dimissioni dall’incarico di assessore del comune di Afragola. Il sindaco di Afragola, Antonio Pannone, ha fatto sapere che la donna già da tempo non esercitava l’attività amministrativa e che, dopo aver appreso del provvedimento, aveva già preparato un decreto di revoca dell’incarico; le contestazioni, ha proseguito il primo cittadino, sono in ogni caso tutte relative al suo ruolo come dirigente scolastica e non hanno a che fare con quello che ha ricoperto in Comune.

continua a leggere su Teleclubitalia.it