acerra morto carbonizzato

Drammatica scoperta questa mattina ad Acerra, in provincia di Napoli. I carabinieri della compagnia di Castello di Cisterna hanno rinvenuto un cadavere carbonizzato all’interno di una Fiat 600.

Acerra, cadavere carbonizzato in auto: indagini in corso

I militari dell’Arma sono intervenuti intorno a mezzanotte in località Ponte dei Cani, in una zona periferica di Acerra, per la segnalazione di un’auto in fiamme. Quando gli uomini della Benemerita sono giunti sul posto, però, l’incendio era già stato estinto. Nell’abitacolo del veicolo incendiato c’era un corpo senza vita.

I carabinieri hanno subito avviato le indagini insieme ai militari del nucleo investigativo di Castello di Cisterna per l’identificazione del cadavere. Il magistrato di turno ha disposto l’esame autoptico sulla salma per ricostruire le cause del decesso. Non è chiaro se l’uomo morto nell’auto sia stato vittima di un incidente oppure di un omicidio. Non si esclude neanche l’ipotesi di un gesto volontario.

Il precedente

A perdere la vita in un auto in fiamme, solo pochi giorni fa, Emilio Parisi, 49 anni, di Arzano. L’uomo è rimasto vittima di un incendio innescato dall’esplosione di una bombola di gas che trasportava in auto. Emilio è morto nel giro di pochi minuti dopo la deflagrazione dovuta probabilmente a una bombola di gas.

continua a leggere su Teleclubitalia.it