Ha tentato di strangolare la madre in casa, ma la donna è riuscita a fuggire e a raggiungere i carabinieri. Fondamentale l’intervento di un’amica che, durante l’aggressione, l’ha aiutata a divincolarsi dalla stretta del figlio.

38enne tenta ​di strangolare la madre, lei riesce a scappare: arrestato figlio violento

L’episodio è accaduto lo scorso weekend, a Paduli, in provincia di Benevento. Una donna di origine ucraina, ma residente nella città sannita, aveva contattato il 112 segnalando di essere sfuggita all’aggressione del proprio figlio 38enne, il quale aveva tentato di strangolarla mentre era all’interno della propria abitazione in compagnia di una sua connazionale. Grazie a quest’ultima, la signora è riuscita a scappare e a mettersi in salvo.

I Carabinieri della Stazione Carabinieri di Paduli hanno sorpreso così la donna mentre percorreva in stato confusionale la strada provinciale nel tentativo di raggiungere il Comando Carabinieri più vicino e denunciare l’accaduto.  Ricostruito sommariamente l’accaduto, i militari hanno raggiunto l’abitazione della vittima e constatato che gli pneumatici dell’auto  erano stati forati. All’interno dell’appartamento c’era ancora il 38enne mentre rovistava all’interno di alcuni mobili alla ricerca di danaro e oggetti di valore della madre.

L’arresto

L’uomo è stato tratto bloccato e sottoposto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione. Con la convalida dell’arresto da parte dei Gip, è stato applicata la misura cautelare “del divieto d’avvicinamento” prescrivendogli di non avvicinarsi ai luoghi frequentati dalla madre e di mantenersi ad una distanza di almeno 100 metri da questa. 

continua a leggere su Teleclubitalia.it