È stato arrestato dai carabinieri un 44enne casertano, in quanto ritenuto responsabile dell’incendio doloso che ha distrutto un esercizio commerciale a Casagiove, nella notte del 15 giugno scorso. I militari hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari, emessa dal gip del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere su richiesta della Procura aversana.

Accusato di furto, incendia esercizio commerciale in Campania: arrestato

Grazie alle immagini registrate dai sistemi di videosorveglianza pubblici e dello stesso esercizio pubblico, i carabinieri sono riusciti ad identificare F.A., l’uomo che ha appiccato l’incendio. Pochi minuti prima, il 44enne si era recato ad un distributore di carburante per impregnare di benzina alcune stoffe da utilizzare come innesco per le fiamme.

Nel corso della perquisizione domiciliare, sono stati trovati altri liquidi infiammabili e gli indumenti utilizzati durante il raid. Secondo quanto ricostruito, vi erano dei dissidi tra indagato e responsabili del negozio che lo accusavano di un furto subìto qualche giorno prima. Il 44enne aveva minacciato di incendiare il locale.

Leggi anche: De Rienzo, la morte diventa un giallo: trovata polvere bianca in casa. La Procura apre un fascicolo

continua a leggere su Teleclubitalia.it