cocaina aereo sardegna

Voleva imitare i narcos lanciando il carico di cocaina dall’aereo, ma gli è andata male. È accaduto a Baratili San Pietro, nell’Oristanese il 28 marzo scorso: ben 8,5 chili di cocaina per un valore di oltre 9 milioni di euro, piovuti dal cielo sul tetto di una abitazione, anziché tra le mani dei trafficanti.

I militari della Compagnia di Oristano hanno arrestato, su ordinanza di custodia cautelare, Francesco Rizzo, 28 anni, nato a Palestrina in provincia di Roma, fino ad oggi incensurato, istruttore di volo, con tante ore alle spalle. Le indagini scattate alcuni mesi fa, quando i carabinieri hanno scoperto il singolare modo in cui era stato fatto arrivare il carico di 8,5 chili di cocaina.

Grazie alle meticolose indagini i militari della Compagnia di Oristano, coordinati dalla Procura, e con la collaborazione dei colleghi dell’11/o Nucleo Elicotteri Carabinieri di Elmas, riescono a individuare il pilota che aveva lanciato il borsone con la droga da un Cessna di una scuola di volo della Capitale.

continua a leggere su Teleclubitalia.it