Bangladesh – I vigili del fuoco hanno salvato 25 persone sul tetto dell’edificio e recuperato i corpi. Il bilancio è attualmente di 53 morti, decine di feriti e molti ancora dispersi, ma è destinato a salire.

Bangladesh, violento incendio in fabbrica: almeno 53 morti

Nella città di Dacca, nonché capitale e metropoli più popolosa del Bangladesh, si è verificato un violento incendio, scoppiato in una fabbrica. Si contano almeno 53 morti, decine di feriti e molti risultano dispersi. Secondo quanto riferito dalla Polizia, alcuni lavoratori hanno dovuto saltare dalle finestre per sfuggire dalle fiamme.

Le dinamiche del tragico evento non sono ancora chiare. Le famiglie dei lavoratori hanno dichiarato di temere il peggio e che il bilancio dei morti sia molto più pesante.

L’incendio è avvenuto nell’industria alimentare Hashem Food and Beverage di Rupganj, città industriale vicino la capitale Dacca. I vigili del fuoco hanno salvato 25 persone sul tetto dell’edificio e recuperato i corpi nonostante il rogo ancora in corso.

Leggi anche: Palermo, “furbetti del cartellino” al Comune: c’è anche il padre di Angela da Mondello

continua a leggere su Teleclubitalia.it