morto cardarelli indagati

Sono nove i soggetti indagati a seguito della morte di un paziente al Cardarelli. E’ il caso di quell’uomo morto mentre questi soggetti  aggredirono i medici per la morte di un loro familiare.

Come riporta il Mattino, dovranno rispondere di danneggiamento, interruzione di pubblico servizio e morte come conseguenza di altro reato. Sono tutti ritenuti responsabili di aver messo a segno l’assalto mezz’ora dopo la mezzanotte, tra sabato cinque e domenica sei giugno.

Morto al Cardarelli: indagati aggressori dei medici

Quella notte in 9 (gran parte donne) fecero irruzione al quarto piano del Cardarelli, nel reparto di Medicina d’Urgenza, dopo la morte in corsia di una loro parente. Ma proprio in quegli istanti accadde che, durante il parapiglia, ci fu la morte di un altro paziente (Tammaro M., 76 anni), stroncato da un infarto mentre era ricoverato in ospedale.

Leggi anche: Follia in ospedale a Nocera: pronto soccorso distrutto e personale aggredito

E’ questo ciò su cui indaga ora la procura di Napoli: gli inquirenti vogliono capire se a causa di quella violenta aggressione, i medici non potettero salvare la vita al 76enne. Gli aggressori potrebbero aver reso impossibile l’intervento di soccorso al 76enne.

Secondo le testimonianze l’aggressione durò all’incirca 40 minuti. Attimi fatali che sarebbero potuti servire per salvare la vita all’uomo che è stato poi stroncato dall’infarto.

continua a leggere su Teleclubitalia.it