rosalinda cannavò macchina

Bufera su Rosalinda Cannavò. L’attrice ed ex protagonista del GF 5, raccontando gli ultimi giorni trascorsi con il fidanzato Andrea Zenga tra Napoli, Torino e Milano ha detto una frase che ha scatenato numerose polemiche.

Questa volta le sue parole sono state per alcuni denigratorie nei confronti delle donne, parole considerate da alcune sue seguaci “un vero e proprio insulto alle femministe”.

Bufera su Rosalinda Cannavò

“Ieri sono andata a letto prestissimo, ero cotta. Mi sono fatta Torino Milano da sola e come vedete sono sana e salva. Considerate che era un anno che non portavo la macchina. Sono stata al Grande Fratello, poi sono andata a Milano e non avevo un mezzo, Andrea non me lo faceva guidare, giustamente” ha spiegato.

Giustamente? Sì, perché secondo Rosalinda: “Parliamoci chiaro, noi donne per quanto possiamo impegnarci non siamo proprio così eccezionali alla guida, io in particolare modo”.

Affermazione che su Twitter ha scatenato il putiferio, mandando Rosalinda in trend topic per ore. “Mi vergogno per lei. E ha pure tutte quelle ragazze che la seguono” si legge in mezzo all’ondata di commenti critici da parte di donne ma non solo.

Leggi anche: Rissa a Uomini e Donne: due napoletani rompono le telecamere

Le sue dichiarazioni “scivolose” l’hanno fatta cadere proprio nello stereotipo “donna al volante, pericolo costante”.

“GRAVISSIMA affermazione ma anche assurda dirla nel 2021… sessista” ha infine commentato un altro utente sui social. 

continua a leggere su Teleclubitalia.it