rissa napoli

Napoli. Ennesima rissa tra giovani ieri sera a Largo San Giovanni Maggiore Pignatelli, meglio conosciuto come Largo Giusso o Piazzetta orientale.

Napoli, ennesima rissa al Centro Storico in zona movida

La rissa si è verificata ieri sera al Centro Storico di Napoli. Nonostante i divieti e le restrizioni anti-Covid19, alcuni ragazzi si sono azzuffati in via San Giovanni Maggiore Pignatelli, dove si trova una delle sedi principali dell’Università L’Orientale di Napoli. Prima il faccia a faccia tra due giovani, poi un oggetto (una bottiglia di vetro presumibilmente) scagliato sulla testa di uno dei due, da un terzo ragazzo.

“In molte aree la movida genera più momenti di violenza e paura che svago, divertimento e socialità. Va preso atto di questo. Ieri abbiamo lanciato provocatoriamente una proposta, che rilanciamo: il DAMO (Divieto di Accedere alla Movida), una sorta di DASPO per violenti dagli eventi pubblici, dai locali e dalle piazze.  La socialità deve ripartire ma bisogna farlo nel pieno rispetto delle norme, dell’educazione e della sicurezza e per questo occorre che le strade e le piazze siano costantemente sorvegliate dalle forze dell’ordine e che i violenti siano puniti in maniera esemplare” ha commentato il Consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli.

Leggi anche: Campania, colpo in banca da oltre 100mila euro: nella banda anche il dipendete della filiale. I nomi

Qui il video

continua a leggere su Teleclubitalia.it