Napoli. Segni di maltrattamenti e di denutrizione sono stati trovati sui tre bambini di 4, 2  e un anno di Scampia, vittime di presunti abusi da parte dei familiari. Nella serata di giovedì i genitori sono stati aggrediti da alcuni parenti e vicini. E il giorno dopo, lo zio ha rischiato il linciaggio da parte della folla inferocita, accusato dai residenti di atti di pedofilia.

Scampia, linciato dalla folla: bimbi denutriti e maltrattati. Spunta la verità

Come riporta Fanpage.it, gli inquirenti hanno trovato i tre bambini in una condizione di maltrattamenti prolungati. I medici del Santobono, dopo averli visitati venerdì, escludono che i piccoli siano stati abusati sessualmente. Tuttavia, il personale medico-sanitario ha riscontrato delle ecchimosi sulle quali si sta indagando.

I tre bambini dopo l’aggressione ai genitori sono stati affidati dalla magistratura agli assistenti sociali. Non è escluso che possano poi essere trasferiti in una struttura protetta. La posizione dei genitori è attualmente al vaglio della magistratura.

 

continua a leggere su Teleclubitalia.it