pedofilo scampia gettato bidone

Sarebbe stato sorpreso mentre abusava di tre minore, a quanto pare dei suoi nipotini. E’ questa la ragione che ha spinto una folla inferocita di persone a picchiare violentemente un uomo di mezza età nei pressi della Vela Celeste. Il presunto pedofilo è finito in un cassonetto dell’immondizia dopo il pestaggio. A trarlo in salvo decine di poliziotti giunti sul posto dal vicino Commissariato per scongiurare il peggio.

Napoli, “stava violentando un minore”: scatta il linciaggio della folla

Gli agenti di Polizia – alcuni in tenuta antisommossa – hanno di fatto blindato la zona della Vele Celeste di Scampia e cinturato l’area intorno al bidone della spazzatura. Poco dopo è sopraggiunta un’ambulanza. I poliziotti hanno trascinato il cassonetto con l’uomo all’interno e lo hanno caricato sul mezzo del 118.

Ad assistere alla scena centinaia di residenti, alcuni dei quali armati di smartphone e cellulari per scattare foto e girare dirette social. L’uomo verserebbe in gravi condizioni all’ospedale Cardarelli, ma non sarebbe in pericolo di vita. Sarebbe stato brutalmente pestato dalla folla, che gli avrebbe sputato addosso e poi lo avrebbe gettato nel cassonetto prima dell’arrivo delle forze dell’ordine. Secondo alcuni residenti, a finire nella rete dell’orco i tre nipotini, ora affidati agli assistenti sociali. Seguiranno aggiornamenti sulla vicenda.

continua a leggere su Teleclubitalia.it