boato ponticelli

È guerra di camorra a Ponticelli, quartiere a Est di Napoli. Alle 23 circa una forte esplosione ha scosso l’intero circondario. Si tratterebbe della terza esplosione in meno di quattro giorni. Questa volta teatro della deflagrazione è via Camillo De Meis.

Nuova bomba a Napoli

Il forte boato è stato avvertito da gran parte dei residenti, fino ai comuni limitrofi.  Il tam tam sui social è stato immediato. Al momento non ci sono danni a cose o persone. Due giorni fa è esploso il primo ordigno che ha a distrutto la Smart di Francesco Clienti, 55 anni, un tempo affiliato al clan Sarno. Ieri notte, il lancio della seconda bomba nel parcheggio di via Esopo.

Questa sera si è consumata una terza esplosione. Si tratterebbe dell’ennesimo raid intimidatorio tra clan rivali. A fronteggiarsi i De Martino-De Micco, soprannominatti “XX” e i De Luca Bossa. Al centro della faida il controllo delle attività illecite del territorio.

continua a leggere su Teleclubitalia.it