aggressione medico napoli

Ennesimo episodio di violenza ai danni di un operatorio sanitario, il 23esimo da inizio 2021 secondo l’associazione “Nessuno Tocchi Ippocrate”, che racconta l’aggressione accaduta ieri a Ponticelli. Il tutto è successo intorno alle 21, quando il 118 è stato allertato per un paziente autolesionista. Siccome il soggetto era già conosciuto, gli operatori sanitari sono stati accompagnati anche dalle forze dell’ordine.

Aggredisce il medico poi un’infermiera

Entrati nel domicilio, il paziente aveva chiesto di parlare col medico e, dopo essersi avvicinato, gli ha sferrato un calcio al petto. Immediata la chiamata dei carabinieri per far accorrere nuove pattuglie. Sul posto vi erano 7 auto.

Le forze dell’ordine, successivamente, hanno trasferito il paziente all’Ospedale del Mare, ma quest’ultimo, entrato nel pronto soccorso, ha aggredito anche un’infermiera.

Dall’altra parte, invece, il medico del 118 ha scelto di non refertarsi per continuare il servizio date le poche ambulanze.

Leggi anche: Ponticelli, guerra tra clan a colpi di bombe: è terrore nella notte

 

continua a leggere su Teleclubitalia.it