bonus inps 2400 euro

Bonus Inps da 2400 euro: slitta dal 30 aprile al 31 maggio il termine per l’invio delle domande.

Chi ne può fare richiesta? Tutti coloro che erano rimasti esclusi dall’indennizzo tra i lavoratori stagionali, lavoratori a tempo determinato e lavoratori in somministrazione dei settori del turismo e degli stabilimenti termali; lavoratori stagionali e in somministrazione di settori diversi dai settori del turismo e degli stabilimenti termali; lavoratori intermittenti; lavoratori autonomi occasionali; lavoratori incaricati delle vendite a domicilio; lavoratori dello spettacolo.

Bonus Inps 2400 euro

Il pagamento del bonus 2400 euro arriverà a maggio 2021, come confermato dal servizio Inps attraverso l’account Twitter ufficiale (foto in basso) dell’istituto, in risposta a uno dei tanti beneficiari dell’indennità Covid che aspetta, invano, l’accredito da settimane.

Questi pagamenti del bonus spettano a chi ha dovuto fare domanda sul sito Inps, mentre è stata pagata la maggioranza di beneficiari che doveva avere l’accredito automatico. L’Inps non ha comunque indicato una data, come fatto per il reddito di emergenza, in cui dovrebbero partire gli accrediti.

Per poter ottenere l’indennità è necessario che i lavoratori, alla data di presentazione della domanda, non siano titolari di altro rapporto di lavoro a tempo indeterminato – fatto salvo un rapporto di lavoro intermittente senza diritto all’indennità di disponibilità – e che alla stessa data non siano titolari di trattamento pensionistico diretto.

Inps, tutte le date dei pagamenti di maggio: bonus, Naspi, reddito di emergenza e cittadinanza

continua a leggere su Teleclubitalia.it