Villaricca.  Un fiume di gente per l’ultimo saluto a Gennaro Nappa, il 16enne ferito mortalmente in un incidente a Qualiano, mentre era a bordo di un’Audi assieme ad altri due amici.

Villaricca, esce la bara di Genny dalla chiesa: applausi scrocianti e lacrime per il 16enne

Almeno un centinaio le persone accorse da Qualiano, da Villaricca e da Giugliano alla parrocchia San Pasquale Baylon, dove alle 15 sono cominciati i funerali del ragazzo. Familiari e amici, ma anche molti partecipanti, hanno indossato magliette bianche in memoria dell’adolescente. Un lungo applauso scrosciante e le note di “Musica leggerissima” di Colapesce e Dimartino hanno accompagnato l’uscita della bara bianca dalla chiesa. C’è anche chi ha stappato una bottiglia di spumante, come a ricordare che Genny continuerà a vivere nei cuori di chi lo ha voluto bene, e poi a seguire il classico lancio dei palloncini bianchi che fino al termine della funzione liturgica erano rimasti legati ai cancelli della parrocchia o tra le mani degli amici del 16enne.

“Insegna a tutti da lassù come si ride, che come tutti ci proviamo…ma solo tu lo sai fare! Genny vive”, è la scritta che campeggia su uno degli striscioni dedicati al giovane. Tra i presenti, oltre agli amici e alla famiglia del giovane, c’erano anche i sindaci delle due città a Nord di Napoli, Maria Rosaria Punzo e Raffaele De Leonardis. Gli ingressi sono stati controllati dalla Polizia Municipale che ha delimitato l’area con alcune transenne in ferro. Presenti anche i Carabinieri che hanno garantito l’ordine durante il corteo funebre.

LEGGI ANCHE: DOMENICO AMMETTE LE SUE RESPONSABILITA’ PER LA MORTE DI GENNY: “COLPA MIA”

continua a leggere su Teleclubitalia.it