eboli pestato senza motivo mendicante supermercato

Stava chiedendo l’elemosina all’estero di un supermercato ad Eboli quando si è visto accerchiato da una decina di ragazzini. Tutti minorenni. Mai avrebbe sospettato che il branco lo avesse preso di mira e avesse deciso di pestarlo. E invece così è andata. A immortalare la scena le immagini di videosorveglianza dell’attività commerciale.

Eboli, accerchiato dal branco e pestato mentre chiede l’elemosina

La scena di ordinaria follia si è consumata nei pressi del supermarket “Pam”, a Eboli, in provincia di Salerno. Il mendicante, conosciuto in zona come Cico, sta chiedendo l’elemosina e racimolando qualche euro per sopravvivere chiedendo un’offerta ai clienti del market. Improvvisamente vede sopraggiungere un gruppo di ragazzini. Prima in tre, accompagnati da un cane di grossa taglia, aizzato contro l’extracomunitario. Poi, poco dopo, da via XXIV maggio sono spuntati altri sette amici, guidati da un ragazzo maggiorenne che ha cominciato ad aggredire con pugni e calci il povero mendicante.

Pugni e calci che danno il via a una vera e propria aggressione di branco, come si evince dai video pubblicati dal quotidiano La Città di Salerno. La vittima ha dovuto ricorrere alle cure mediche in ospedale. Se l’è cavata con cinque punti di sutura. I dipendenti del supermercato, di fronte alla scena, hanno avvisato le forze dell’ordine. I carabinieri, coordinati dal comandante Emanuele Tanzilli, sono intervenuti sul posto. E hanno acquisito le immagini provenienti dalle telecamere di videosorveglianza per identificare i responsabili, quasi tutti col volto coperto da mascherina.

continua a leggere su Teleclubitalia.it