parrucchieri aperti napoli

NAPOLI. Parrucchieri a lavoro nonostante la zona rossa. In due sono stati scoperti dalla polizia di Stato mentre erano a lavoro. E’ accaduto a Napoli, dove vigono le restrizioni imposte dall’ordinanza del ministro della Salute, Roberto Speranza.

Parrucchieri aperti a Napoli

Questa mattina gli agenti del Commissariato San Giovanni-Barra, durante il servizio di controllo del territorio sono intervenuti in corso Sirena per la segnalazione di un salone di parrucchiere aperto.

I poliziotti, giunti sul posto, hanno notato le serrande abbassate ma hanno visto alcune persone entrare in un portone limitrofo che dava accesso al negozio e, una volta entrati, hanno accertato che l’esercizio commerciale era in attività. Il titolare e sette clienti sono stati sanzionati per inottemperanza alle misure anti Covid-19.

Poco dopo, sempre su disposizione della Centrale Operativa, gli operatori sono intervenuti in corso Bruno Buozzi per la segnalazione di un altro salone di parrucchiere aperto e, una volta sul posto, hanno accertato che  era in attività poiché vi hanno sorpreso il titolare e tre clienti che sono stati sanzionati per inottemperanza alle misure anti Covid-19.

Infine, per entrambi i locali è stata disposta la chiusura per cinque giorni.

Leggi anche: Zona rossa Pasqua e Pasquetta: cosa si può fare e cosa no. In Campania misure più stringenti

continua a leggere su Teleclubitalia.it