francesco ferrara scarcerato droga villetta varcaturo

Giugliano. E’ stato scarcerato Francesco Ferrara, classe ’73, Il pregiudicato, finito in manette nel corso del blitz anti-droga del GiCo della Finanza e della Squadra Mobile a Varcaturo, passa agli arresti domiciliari.

Scarcerato Ferrara

A decidere la nuova misura cautelare il Gip nel corso dell’udienza di convalida tenutasi oggi presso il tribunale di Napoli Nord. Ferrara, difeso dall’avvocato Luigi Poziello, è tra i fermati dell’operazione messa a segno due giorni fa dalle Fiamme Gialle a Varcaturo. I militari e gli agenti di Polizia avrebbero perquisito due villette. In una di esse c’era il 48enne di via Montessori, a cui viene contestato il possesso di 54 chili di cocaina. Nell’altra villetta, invece, sono stati rinvenuti altri 100 chili di droga e alcune armi.

Si tratta dunque di due filoni di indagine separati che però rientrano nell’ambito della stessa operazione anti-droga. La presenza di Ferrara in fascia costiera e la disponibilità di sostanze stupefacenti dimostrerebbe l’operatività di un gruppo a Giugliano come avvenuto negli anni scorsi con la fazione dei “Palazzinari”, colpita duramente da numerosi arresti, tra i quali quello di Nello Di Biase, il figlio dell’ex ras Michele Di Biase, detto Paparella. Il gruppo criminale con base proprio nelle palazzine Ina Casa, nato da una costola del clan Mallardo, risulterebbe ancora radicato sul territorio nonché in grado di attivare canali di approvvigionamento nel mercato illegale della droga. Adesso proseguono gli accertamenti investigativi dopo il blitz antidroga dei giorni scorsi e non si escludono possibili collegamenti.

continua a leggere su Teleclubitalia.it