reddito di cittadinanza marzo

Sono iniziati ieri, con un giorno di anticipo, i pagamenti del reddito cittadinanza di marzo 2021. In genere la ricarica avviene sempre il 27 di ogni mese ma visto che il 27 marzo è sabato, i pagamenti sono partiti ieri.

Le ricariche continueranno fino a fine mese in modo da completare i pagamenti entro fine marzo.

Reddito di cittadinanza marzo 2021

Anche per questo mese, il pagamento è partito il 15 marzo per chi doveva ricevere l’accredito per la prima volta o il primo versamento dopo la scadenza dei 18 mesi. Per tutti gli altri, invece, il pagamento è stato avviato ieri.

Come però accade da qualche mese, c’è qualcuno che non riceverà la ricarica a marzo 2021. Questo perché dopo 18 mesi il reddito di cittadinanza scade e occorre presentare il rinnovo. La ricarica è bloccata anche per chi non ha presentato da gennaio l’Isee aggiornato. Questo infatti era obbligatorio per tutti.

Leggi anche: Reddito di cittadinanza di marzo: ad alcuni arriverà la doppia ricarica

Se però non è ancora arrivato l’accredito, ogni beneficiario può verificare sul sito dell’Inps lo stato della propria domanda.

Intanto, chi ha fatto domanda per il reddito di cittadinanza nel marzo 2021 e quelli che hanno ricevuto una sospensione del reddito di cittadinanza per aver terminato le 18 mensilità dovranno aspettare la metà del prossimo mese per ricevere il pagamento.

continua a leggere su Teleclubitalia.it