colori regioni

C’è la nuova ordinanza del ministro Speranza sui colori delle regioni in Italia. Con il nuovo monitoraggio dell’Iss sono stabilite le fasce di rischio delle regioni per la prossima settimana.

Il Lazio passa in arancione da martedì 30, mentre da lunedì 29 Toscana, Calabria e Valle d’Aosta diventano rosse. Dal 3 al 5 aprile, per Pasqua tutta l’Italia tornerà in rosso, per evitare spostamenti e assembramenti durante i giorni delle vacanze pasquali.

Colori delle regioni, Campania resta zona rossa

Le nuove ordinanze del ministro Speranza in vigore da lunedì 29 marzo prevedono che passano in area rossa Calabria, Toscana e Val d’Aosta. La Regione Lazio, invece, passa in area arancione il 30 marzo, a scadenza della vigente ordinanza.

Per le altre regioni resta tutto com’è: sono in vigore le precedenti ordinanze o sono rinnovate quelle in scadenza. Restano dunque in zona rossa: Campania, Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Lombardia, Marche, Piemonte, Puglia, Veneto e provincia autonoma di Trento.

Restano in zona arancione le regioni: Abruzzo, Basilicata, Liguria, Molise, Sicilia, Sardegna, Umbria e provincia autonoma di Bolzano. Nei giorni 3, 4 e 5 aprile tutte Italia sarà in zona rossa per evitare spostamenti e assembramenti durante i giorni delle vacanze pasquali.

Leggi anche: De Luca in diretta, l’appello ai campani per Pasqua

Intanto ancora oggi sono 23.987 i contagi da coronavirus in Italia. Sono stati registrati altri 457 morti, che portano il totale a 107.256 vittime dall’inizio dell’epidemia di covid-19. Da ieri sono stati eseguiti 354.982 tamponi, l’indice di positività è al 6,7%. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 3628 (+8).

 

continua a leggere su Teleclubitalia.it