interdittiva myia

VILLARICCA. C’è anche il Myia Café tra le attività nel mirino della prefettura che solo qualche settimana fa hanno ricevuto un’interdittiva antimafia.

Il bar lungo la circumvallazione esterna è tra le 8 attività che operano nel settore alberghiero e nei pubblici servizi destinatari del provvedimento della prefettura di Napoli.

Interdittiva al Myia café

Al titolare dell’attività di Corso Europa è stato ordinato dal comune di Villaricca, recepita l’interdittiva, il divieto immediato di prosecuzione delle attività esercitate e la rimozione di tutti gli eventuali effetti dannosi sulla base dei titoli autorizzativi”.

Dunque sono stati revocati alla società i titoli, rilasciati nel 2013, con cui si “provvedeva all’esercizio di somministrazione al pubblico di alimenti e bevande, di pasticceria e gelateria e commercio al dettaglio di prodotti di pasticceria e gelateria confezionati e freschi, di prodotti di cioccolata confezionati e prodotti alimentari, bevande e tabacco in esercizio specializzato”.

Il Prefetto di Napoli, Marco Valentini, anche nell’ambito dei controlli relativi alle erogazioni di contributi dello Stato a favore delle imprese disposti in relazione all’emergenza Covid-19, ha adottato gli 8 provvedimenti antimafia interdittivi nei confronti di altrettante imprese operanti nel settore alberghiero e dei pubblici esercizi.

continua a leggere su Teleclubitalia.it