prodotto richiamato ministero

Nuovo prodotto richiamato dal Ministero della Salute. Motivo del richiamo è un rischio chimico. A essere ritirato dal commercio un lotto del Sesamo bianco origine India di Ge.Ca. Legumi. Sul sito del ministero la data di pubblicazione dell’allerta è quella del 18 febbraio 2021, ma sull’avviso di richiamo la data effettiva dei controlli risale al 16 febbraio 2021.

Prodotto richiamato

Il prodotto in questione è “Sesamo bianco origine India”: questa la denominazione. Non è indicato il marchio del prodotto né quello di identificazione dello stabilimento o del produttore. Invece il nome o ragione sociale dell’OSA che commercializza il prodotto è Ge.Ca. Legumi spa, mentre il nome del produttore è Jalaram AgriExports PVT LTD, con sede dello stabilimento ad Anand Bazar, B/H, Bus Station a Gujarat, in India.

Il numero del lotto di produzione è 1475/20, la data di scadenza o termine minimo di conservazione è il 31 agosto 2022 e unità di vendita rappresentata dai sacchi da 25 kg.

A scaturirne il richiamo da parte del ministero della Salute è un rischio chimico, cioè la presenza di ossido di etilene nei semi di sesamo che supera i limiti massimi consentiti dalla legge (0,05 mg/kg). Per questo motivo nelle avvertenze viene specificato che il prodotto non può essere commercializzato, bensì deve essere reso indietro al fornitore.

Sono svariati i prodotti ritirati dal mercato nell’ultimo periodo a causa della presenza di ossido di etilene oltre i limiti di legge. L’ossido di etilene è un gas disinfettante che viene utilizzato per evitare la formazione di muffe. A lungo termine e ad alti dosaggi, l’ossido di etilene può risultare cancerogeno.

 

continua a leggere su Teleclubitalia.it