La situazione in Campania desta ancora preoccupazioni sul fronte dei contagi. Anche il sindaco di Cicciano ha deciso di chiudere le scuole fino alla fine del mese per cercare di contenere il contagio ed evitare così ulteriori focolaio all’interno delle mura scolastiche. Nel pomeriggio di ieri il primo cittadino Giovanni Corrado ha firmato nel pomeriggio l’ordinanza numero 106 con la quale ha sospeso la didattica in presenza in tutti gli istituti scolastici cittadini.

Potrebbe interessarti >> Scuola chiuse a Giugliano

Scuole chiuse a Cicciano

«La sospensione della didattica in presenza – continua il documento – si rende necessaria anche per agevolare le operazioni di tracciamento delle mappature dei contagi rilevati in ambito scolastico, nonché per consentire l’avvio della campagna vaccinale regionale del personale docente e amministrativo in modo più efficace». In più il sindaco ha obbligato «tutte le scuole del territorio comunale di comunicare quotidianamente all’amministrazione comunale i dati del contagio riguardanti i propri istituti scolastici, anche in caso di assenza di casi di positività al Covid-19, per consentire la costante verifica del trend epidemiologico». «Con grande rammarico – dice il primo cittadino di Cicciano – ma sempre nell’ottica di tutelare i nostri piccoli, visto l’aumento continuo dei contagi (ad oggi siamo arrivati a 80 casi positivi attivi), abbiamo deciso di sospendere tutte le attività didattiche in presenza fino al 28 febbraio, augurandoci di uscire quanto prima da quest’incubo».

continua a leggere su Teleclubitalia.it