zona rossa massa lubrense

La situazione dei contagi in Campania diventa critica. E c’è chi, anticipando il Governo o la Regione, istituisce zone rosse locali. Succede a Massa Lubrense, in provincia di Napoli. A deciderlo è il sindaco Lorenzo Balducelli dopo la segnalazione dell’Unità di crisi della presenza di un “alert” in penisola sorrentina.

Massa Lubrense diventa zona rossa

“Alla luce delle evidenze scientifiche segnalateci – spiega il sindaco in un post su Facebook – sono in dovere di emanare un’ordinanza per l’adozione delle misure previste a livello nazionale per le zone rosse”.

L’ordinanza, emanata nella tarda mattinata, sarà inviata alle forze dell’ordine del territorio affinché si attivino tutti i controlli necessari. Chiusi dunque bar e ristoranti, che potranno lavorare soltanto per delivery o d’asporto. Bloccata la circolazione individuale. I residenti del comune potranno uscire dalle proprie residenze solo per motivi do comprovata necessità, urgenza o lavoro.

Nella giornata di ieri l’Unità di Crisi ha messo a disposizione dei Comuni uno studio epidemiologico sulla diffusione del Covid e ha attivato un sistema di ‘alert’ nel caso in cui si raggiungano o si superino i livelli di criticità relativi ai contagi individuati. Massa Lubrense è tra i comuni attenzionati. Da qui la decisione del sindaco di istituire una zona rossa circoscritta. Il rischio, però, come già paventato dal governatore Vincenzo De Luca, è che sia l’intera regione a risentire dell’incremento dei contagi e a retrocedere in zona arancione.

continua a leggere su Teleclubitalia.it