145 comuni campania

Sono 145 i comuni della Campania oltre la soglia critica per Covid. A riferirlo è l’Unità di crisi sulla base dei dati raccolti tra l’1 e il 7 febbraio. Questi comuni superano la soglia di criticità sulla base del modello adottato dall’Unità di crisi regionale e illustrato nella relazione tecnica pubblicato sul sito della Regione.

Il modello tiene conto della percentuale di positività media a livello regionale (9,52%) e fissa a 160 casi di contagio su 100mila abitanti la soglia oltre la quale si suggerisce ai sindaci di adottare le dovute contromisure. L’analisi tiene conto anche dell’impatto del singolo comune sul territorio regionale, attraverso indicatori come il numero di residenti e la densità abitativa.

145 comuni a rischio in Campania

Tra i comuni con il rischio più alto c’è Giano Vetusto, paese di 651 abitanti in provincia di Caserta. Con 17 positivi su 48 tamponi, la percentuale dei contagiati è pari al 35,41%, con un +1635% rispetto alla media regionale.

Napoli è al primo posto nella classifica dell’incidenza per centomila abitanti vista la sua popolazione di quasi un milione di cittadini ed è davanti a Salerno, seconda, Torre Annunziata, Torre Del Greco e Castellammare di Stabia, Pozzuoli e Giugliano. Torre Annunziata ha una percentuale di positività del 21,4% e una differenza del 539% sulla media regionale.

leggi anche: San Valentino e Carnevale, cosa potrebbe succedere in Campania nelle prossime ore

Nel caso di Giano Vetusto, per esempio, si registrano 6 positivi nella fascia 6-18 anni, che potrebbero essere legati all’ambito scolastico.

Tra i Comuni più piccoli della Campania ai primi posti per l’incidenza negli ultimi 15 giorni ci sonoTora e Piccilli, in provincia di Caserta, Pontelatone (Ce), Agerola (Sa), Meta (Na), Manocalzati (Av), Capriati al Volturno e Riardo (Ce). Sempre nelle ultime due settimane, l’Unità di crisi ha indicizzato anche i Comuni che sono al top per percentuale di contagi nelle ultime due settimane. Ai primi tre posti ci sono Visciano (Na), Avella (Av) e Cervino (Ce), con una percentuale compresa tra il 36 e il 40%, ma contagi alti hanno anche Sant’Egidio del Monte Albino (Sa), San Prisco (Ce), Massalubrense (Sa), San Marco Evangelista (Ce), Sparanise (Ce), Torre Annunziata (Na) ed Eboli (Sa) con contagi tra il 32 e il 36%.

continua a leggere su Teleclubitalia.it