La signora del “reddito di cittadinanza” torna di nuovo a far parlare di sé. In un video pubblicato ieri sera su Tik Tok, la donna è apparsa con il volto tumefatto.“Adesso sarete contenti. E’ colpa vostra: avete istigato mio marito. Poi mi hanno arrestata (le forze dell’ordine, ndr) e mi hanno lasciata subito”, ha detto la signora per poi scoppiare in una risata fragorosa.

Signora del “reddito”, nuovo video: “Mi ha picchiata”, ma la verità è un’altra. Pioggia di critiche

La donna ha afferrato una salvietta struccante e si è pulita il volto, come a voler dimostrare che quei segni di violenza non sono altro che trucco. Un gesto di pessimo gusto, che è stato criticato da decine di utenti iscritti al social network.

“Non è molto rispettoso nei confronti di chi davvero subisce violenza domestica”, scrive una ragazza nei commenti. “Da donna che ha vissuto queste violenze, sono profondamente delusa vedere chi prende questo argomento per scherzo, solo per rispondere alle critiche”, aggiunge un’altra utente. “Mi spiace ma alcuni temi sono intoccabili”, chiosa Valentina. E sono tantissimi gli utenti che su Tik Tok hanno espresso forte indignazione per le parole della signora del “reddito di cittadinanza”.

La polemica

La donna è finita al centro delle polemiche per un video che due giorni fa ha pubblicato proprio su Tik Tok, nel quale sosteneva di percepire il sussidio economico, sebbene il marito lavorasse a nero. Il filmato è diventato presto virale, raccogliendo migliaia di visualizzazione in pochissime ore. Il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, dopo aver ricevuto il filmato da un cittadino, aveva annunciato di aver inviato segnalazione alla Guardia di Finanza. E sempre secondo Borrelli i finanzieri avrebbero fatto visita alla donna per accertare la veridicità del sue affermazioni e per constatare che la sua famiglia non percepisca indebitamente il reddito di cittadinanza.

 

 

continua a leggere su Teleclubitalia.it