giorgia sergio morta caduta dalle scale

Si chiamava Giorgia Sergio e aveva appena 27 anni la giovanissima vittima di un incidente sul lavoro. La ragazza, residente a Martignano, mamma di due bambini, è spirata all’ospedale Vito Fazzi di Lecce dopo aver lottato per alcuni giorni tra la vita e la morte.

Salento in lutto, Giorgia Sergio muore a 27 anni dopo essere caduta dalle scale

L’incidente si è verificato a Calimera, nel leccese. Giorgia stava pulendo le vetrate di un bar di piazza del Sole per conto di una ditta di pulizie quando, per cause ancora da accertare, ha messo un piede in fallo e ha perso l’equilibrio. La caduta è stata inevitabile. Giorgia ha battuto violentemente l’addome e la testa contro lo spigolo di un tavolino. Immediatamente sono scattati i soccorsi. I sanitari del 118 l’hanno prima trasportata in gravi condizioni all’ospedale di Scorrano e poi, vista la gravità del quadro clinico, trasferita al Vito Fazzi di Lecce, nel reparto di rianimazione. Dopo quattro giorni è sopraggiunto il decesso.

“Tutta casa e famiglia – racconta una sua amica con un pizzico di commozione – e la sua morte ci lascia sgomenti. Perdiamo non solo un’amica ma soprattutto una persona adorabile che amava la sua famiglia più della sua stessa vita”. E per dare una mano in casa Giorgia lavorava per conto di una ditta di pulizie del posto. Ora un’intera comunità piange la prematura scomparsa di una sua giovane concittadina che lascia il compagno Fabrizio, un musicista originario di Zollino, i due figli (una bambina di 8 anni e il piccolo di 2), i genitori Luigi e Luigia e i fratelli Cristian e Domenico.

continua a leggere su Teleclubitalia.it