saviano centro a luci rosse arresto

Un centro benessere trasformato in un centro di prostituzione. E’ quanto hanno scoperto i carabinieri della stazione di Saviano (Napoli). I militari dell’Arma hanno dato così esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare degli arresti domiciliari ai danni di una 46enne del posto, D.M.M.R.

Saviano (Napoli), centro benessere trasformato in una casa a luci rosse: un arresto

La donna, incensurata, risulta indagata per i reati di esercizio di una casa di prostituzione e reclutamento di ragazze da avviare al meretricio. Il procedimento è scaturito da una segnalazione che ha consentito di accertare che l’indagata, titolare e gestrice di un centro benessere a Saviano (Napoli), aveva di fatto avviato l’esercizio di una casa di prostituzione.

La 46enne controllava, dirigeva e amministrava personalmente, provvedendo anche al reclutamento di ragazze da avviare al meretricio. I clienti offrivano dunque danaro in cambio di prestazioni sessuali, mascherate però da attività di centro benessere. A quanto pare la prostituzione è avvenuta anche in questo periodo di pandemia, cioè da quando il Governo ha imposto delle restrizioni alle libertà di movimento.

continua a leggere su Teleclubitalia.it